12° Belvedere Motor Party

19-20 giugno 2015

Agriturismo Amicizia, Cassano delle Murge (BA)

<<Ma i veri viaggiatori partono per partire e basta: cuori lievi, simili a palloncini che solo il caso muove eternamente, dicono sempre “Andiamo”, e non sanno perché. I loro desideri hanno le forme delle nuvole. >> - Charles Baudelaire.

Ore 17.00 di un giovedì infuocato di giugno nelle campagne della Murgia.Andrea, Giuseppe e Francesco, 3 dei 5 componenti del Rock’N’Road Kustom Klub di Conversano (BA), con in tasca fascette, pinze, nastro adesivo e tanta voglia di sporcarsi le mani, armeggiano tra striscioni, insegne, casse e cellullari che squillano di amichevoli richieste di informazioni varie.

Lo start è per il giorno successivo ma dopo 12 anni la voce si è sparsa. Non è solo un raduno aperto a tutti i tipi di moto, è una occasione per conoscersi o ritrovarsi, non è solo un piccolo tentativo di portare e raccogliere al SUD i veri operatori del settore, è una voglia di riscatto.

Con grande sorpresa dei 3, cominciano ad arrivare i primi espositori, attesi in realtà per il giorno dopo.

In testa il Bikers Life Team con il loro V8-Vanche ormai anticipa sempre l’arrivo per non perdersi proprio nulla della festa, Piero BuiltForSpeed (Roma) che a pochi km dal traguardo decide di mettere 50€ di benzina nel camper a diesel, dovendo passare alcune ore a succhiare un ottimo cocktail, alcuni vecchi amici dalla Campania, seguiti da alcune new entry dalla Sicilia con furore, e il primo degli Special Guest 2015, ovvero Viky Bikers (Como) e Oggero Motorcycle (Torino) ambasciatori della FIC- Federazione Italiana Customizer.

Non avevano neanche iniziato ascaricare i primi cartoni che all’arrivo di Paky, il Presidente del RNR KK, la festa era già cominciata. Si perché il BELVEDERE MOTOR PARTY è prima di tutto questo: una festa.

Giù una grossa tavolata,vino e birra in grosse quantità,salumi, pane e formaggi per tutti, le specialità di Pierino il padrone di casa. Tutti bevevano a questo nuovo inizio, ad un nuovo anno insieme. Giovanni La Sorsa infilava un brindisi dietro l’altro, tutti in rima, in onore dei vari ospiti e che finivano quasi sempre per ricordare l’aperitivo al petrolio di Piero, che riscuoteva sempre un grande successo.

Il BMP era ufficiosamente aperto, sebbene tutto doveva ancora incominciare.

La notte passa in fretta tra i primi fumi alcoolici e il venerdì mattina di buon ora tutti sono operativi per finire le ultime cose e dare il giusto benvenuto ai visitatori. Numerosi gruppi di bikers e nuovi espositori hanno sentito parlare del BMP e da Campania, Basilicata, Calabria e Sicilia soprattutto, hanno deciso di venire a vedere se le voci dicono il vero. Quelle che erano solo strisce di gesso per delimitare lo spazio espositivo ora traboccano di moto customizzate, pezzi di ricambio, abbigliamento, arte e oggettistica varia e verso le 18.00 quasi tutti erano pronti per cominciare.

Al cancello si sente sferragliare e fanno capolino un VW T2 pick up di Gianluca Med Biker Village (Ragusa) carico di ottimi cannoli siciliani e Dimitris (Volos, Grecia) con un Maggiolino ’64 che porta in dono magliette e dépliant della sua terra per suggellare la nuova amicizia.

L’emozione è grande quando arriva il secondo grande Special Guest di quest’anno, ovvero Mister Boccin Custom Cycles (Eraclea, VE) che dal suo furgone partorisce due splendidi esemplari di vero Kustom di cui una è la mistica "Knuckle '46" con cui è diventato Campione del Mondo 2012 del campionato AMD World Championship of Custom Bike Building, categoria "Modified Harley-Davidson".

Dal padiglione dedicato al Bike Show che ospita la tappa 2015 dell’Italian Motorcycle Championship, si da ufficialmente il via alle danze. E per la precisione ci si scatena a ritmo di Swing e Lindy Hop con l’Ass. Quello che mi piace di Bari che ha allestito uno stand dove ballerini vestiti di tutto punto, capitanati da Miss Pia,mostrano come ci si divertiva nei primi 3 decenni del ‘900.

Sul palco invece Giovanni La Sorsa e Andrea si sono ritagliati un piccolo angolo dedicato alla Kustom Kulture, e hanno ripercorso brevemente le vie storiche e le evoluzioni degli stili più famosi (chopper, bobber, rat bike) e delle culture (Rockers, Mods) che tanto affascinano noi appassionati.

Al centro della festa, erano passati inosservati, sono arrivati in silenzio e hanno montato sotto il sole cocente. Ma quando hanno visto la luce verde hanno travolto il popolo del BMP con la loro musica e si è ballato fino a notte fonda al ritmo dei “The Beautiful Palms” (Triggianello, BA).

Avrebbero fatto a tutti pelo e contropelo, se non fosse che ci aveva già pensato La Nicchia del Gitano (Altamura, BA), un vero e proprio customizzatore di persone e un vero esperto in fatto di baffi, con il suo Barber Shop anch’egli in esposizione con tanto di sedia storica, lozioni e Moto Morini al seguito.

Il primo giorno del BMP scivola liscio e, quando anche gli ultimi arrivati hanno finito di montare la tenda, ci si ritrova nello stand del RNR KK con qualche bottiglia di Jack, Latte di Suocera e Cordiale e si continua fino a notte fonda a bere e scherzare insieme. Tutti insieme, soprattutto con i nuovi amici venuti da lontano, per dargli il nostro eterno benvenuto, così come si usa da queste parti e solo quando le scorte sono finite si va a nanna.

Dopo una nottata così i più sarebbero rimasti in tenda a smaltire la sbornia, ma il sabato mattinadi buon ora arrivano gli inviati di Mike Manetta proprietario dell’Always Pub (Altamura, BA) che risvegliano in tutti la voglia di Run.

Mike, motociclista di lungo corso, ha studiato per il BMP un giro molto particolare e ha curato nel dettaglio il programma da seguire.

Il buon Moreno, direttore di Bikers Life, non poteva farsi sfuggire l’occasione e chiede un passaggio per documentare il giro. Mancano però selle disponibili, ma quando si ha la fortuna di avere Major Sporsor di un certo calibro … dall’Harley-Davidson Bari, il capitano Antonio mette a disposizione una Heritage Softail Classic nuova fiammante e, compattato il gruppo, si parte alla volta delle bellezze di Puglia e della Murgia.

Prima tappa Always Pub dove ciattende un magnifico buffet di pane, salumi e prodotti tipici offerti da Cornacchia Salumi SRL (Altamura) innaffiati di ottima birra, e dove Mike, in collaborazione con la ditta Biscò e Cristina Marvulli, responsabile promozione cooperazione del GAL Altamura,hanno regalato a tutti i Bikers venuti da fuori Puglia un souvenir pieno di ottimi prodotti affinché portino con loro un prelibato ricordo.

Seconda tappa a La Nicchia del Gitano che omaggia il RNR KK con una toppa d’occasione, e poi via per strade e stradine della Murgia, sta scenari millenari e panorama mozzafiato, fino a Matera, recentemente nominata Capitale Europea della Cultura, e ritorno alla base per pranzo.

120 km mettono appetito ma dopo aver fatto il pieno non c’è stato molto tempo per la siesta, dato che i maestri di Lindy Hop scesi da Pescara stavano già riscaldandosi per accogliere ballerini principianti e professionisti per 4 ore di corsi di ballo.

Si sa, in estate può capitare, ed infatti in prima serata la pioggia ha sorpreso tutti i motociclisti in arrivo e ha costretto le attività all’aperto a spostarsi nei due padiglioni. Ma la voglia di fare festa era troppa e a surriscaldare gli animi ci hanno pensato Ida, Rita e Francesca, le 3 madrine di questa edizione che al loro arrivo hanno fatto innamorare tutti della Autocarrozzeria Gigante (Conversano, BA) e del Birranova Beer Fest(Triggianello, BA), gli sponsor che erano stampati proprio li sui loro cuori !!!

Gli avevamo promesso un piazzale intero ed invece si sono dovuti accontentare, causa pioggia, del palco del Bike Show. Dopo aver ospitato gli “Swing Dance Society & Coush Co Co Swing Ensamble” chiamati dall’Abbruzzo ad aprire la serata … che cosa non sono riusciti a ritar fuori da quel 4x2 m. Suoni impeccabili, voce graffiante, assoli che sembravano riecheggiare dal ’70, i The Celebration of the Lizard (Gravina in Puglia, BA), Tribute Band dei The Doors, hanno veramente lasciato il segno, tanto più che il BMP è stato il loro 350° concerto. Davvero una grande esibizione.

Poco prima di riaprire le casse di superalcoolici, c’è stata la premiazione dei vincitori della IMC, le 9 categorie che accedono di diritto alla finale italiana alla Biker Fest International 2016. E l’anno prossimo li festeggiano i 30 anni.

La qualità del Custom presentato quest’anno ha messo seriamente in difficoltà tutto il Bikers Life Team ed ha riconfermato come al SUDi preparatori godono di un certo estro d’autore.

Boccin si è così divertito che ha voluto un ricordo della festa:foto con le moto,ha fatto autografare al RNR KK il proprio striscione ed a grande richiesta ha acceso la "Knuckle '46". Sentire il rombo di una moto Campione del Mondo non è esperienza di tutti i giorni !!!

Foto di gruppo, bacio ai vincitori e il sabato è andato avanti ad oltranza. Quando era davvero tutto finito la povera Bea, che si era offerta inconsapevolmente, si è ritrovata davanti ad una pentola enorme a fare spaghetti per tutti i superstiti.

Alla fine, una grossa tavolata non è bastata, e quello che era il padiglione del Bike Show si è trasformato nel rifugio per tutti i veri protagonisti di questa edizione.

Ognuno portava quello che aveva e per ultimo regalo, Gianluca ha offerto a tutti i suoi cannoli siciliani e ha promesso di portare l’anno prossimo anche gli arancini. Permesso accordato !!!

Alla fine la cosa più bella è vedere ogni anno crescere il progetto che muove fin dal primo anno questo evento: riunirsi e conoscersi attorno alla nostra passione per le 2 e 4 ruote, e farlo nel nostro bellissimo Meridione d’Italia.

Il BMP si conclude quest’annogià con un nuovo appuntamento: all’interno del Birranova Beer Fest, altro prezioso Major Sponsor, il 24 luglio a Triggianello andrà in scena il 2° SUMMER KUSTOM SHOWtargato sempre RNR KK. Un incontro che sposa la cultura Biker con il rock’n’roll spumeggiante degli Atollo13 e con le speciali birre delBirrificio Birranova, un altro Campione nel suo genere.

Semplicemente GRAZIE di CUORE a tutti coloro che condividono con noi il BMP. Siamo Fieri di meritarci ogni anno il Vostro Rispetto !!!

Andrea Colapinto